1/2017 Tra tempo e spazio

In copertina disegno di Chiara Peruffo

 Il tempo fa riferimento alla pienezza come espressione dell’orizzonte che ci si apre dinanzi, e il momento è espressione del limite che si vive in uno spazio circoscritto.

Il tempo è superiore allo spazio. Dare priorità allo spazio porta a diventare matti per risolvere tutto nel momento presente, per tentare di prendere possesso di tutti gli spazi di potere. Significa cristallizzare i processi e pretendere di fermarli. Dare priorità al tempo significa occuparsi di iniziare processi più che di possedere spazi.

Sommario Vita Nuova n. 1/2017 “Tra tempo e spazio”

 

E’ tempo di diventare popolo, Editoriale a cura della redazione

Il tempo è superiore allo spazio, di Lucia Vantini

Crescere insieme, grano e zizzania, di Donatella Mottin 

Riforma e ministero femminile, di William Jourdan

Donne in paesi stranieri Figlie di un unico Dio, comunità di Monterotondo 

Nuovi intrecci, vite che fioriscono, di sr. Federica Cacciavillani 

Nel blu dipinto di blu, di Chiara Magaraggia 

8 marzo con Presenza Donna, di Enrico Zarpellon

Sotto il velo: fumetti e intercultura, a cura del CDS

DegustArte, a cura del CDS 

Spazio libri. Consigli dalla biblioteca di Presenza Donna, di Enrico Zarpellon

Sollevare lo sguardo. Storia di Leymah Gbowee, Nobel per la pace, di Arianna Bertuzzo

La mistica del quotidiano. In madre Giovanna, nella nostra vita, di Federica Cacciavillani