IL PROGETTO PER LA SEDE DI VILLA SANT’ANGELA

La Casa di Riposo Villa Sant’Angela di Breganze (VI)
offre la possibilità a 4 operatori volontari tra i 18 e i 28 anni
di realizzare per un anno un’esperienza di servizio civile. 

Il progetto ha per titolo “ViviAMO tutte le vite 2019/20” e vuole implementare i servizi offerti quotidianamente dalla Casa di riposo alle ospiti e indirettamente alle loro famiglie, ponendo al centro la dignità e la qualità della vita di ogni persona, in particolare quella di chi si trova nella fase conclusiva dell’esistenza.

Il progetto vuole altresì porsi come un’esperienza concreta di interscambio e di dialogo tra generazioni (anziane, giovani e adulti) attraverso azioni e relazioni gratuite, solidali e partecipative, anche per sensibilizzare il territorio ai valori dell’integrazione di chi è fragile e non più “produttivo”, del recupero della memoria condivisa e della comunicazione vitale tra generazioni. Leggi il progetto in allegato.

In alternativa puoi presentare la domanda

per il Progetto Con-TATTO 2020, a fianco di minori e donne, senza confini 

per il quale sono disponibili 5 posti: 4 operatori volontari a Villa Savardo (Breganze)

1 a Presenza Donna (Vicenza).

I giovani del servizio civile, che si affiancheranno al personale qualificato della struttura, svolgeranno attività di supporto relative a:

– la vicinanza e la compagnia accanto all’ospite,

– la cura della persona,

– l’aiuto nell’alimentazione,

– l’animazione di momenti di vita comunitaria delle ospiti,

– il sostegno nelle cure riabilitative e nel mantenimento delle potenzialità residue dell’ospite,

– l’interscambio con i familiari delle ospiti e con gli altri volontari,

– la sensibilizzazione del territorio al valore della persona anziana, della memoria condivisa e del dialogo fra generazioni e al valore del servizio civile.

 

Il Servizio Civile Universale prevede:
  •  1.145 ore annue di servizio (pari a 25 ore settimanali);
  •  439,50 Euro di assegno mensile;
  •  12 mesi di attività per 5 giorni a settimana;
  •  certificazione delle competenze acquisite;
  •  riconoscimento dei crediti formativi;
  •  attestato finale;
  •  riconoscimento dell’attività nei concorsi pubblici.

Se hai dai 18 ai 28 anni puoi presentare la domanda

secondo le modalità indicate dal Dipartimento (www.serviziocivile.gov.it)

 

Ricorda che puoi presentare la domanda per un solo progetto ed una sola sede.
Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione
esclusivamente attraverso la piattaforma Domande on Line (DOL)
raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.
puoi vedere direttamente il progetto cliccando questo link
Le domande di partecipazione devono essere presentate
entro e non oltre le ore 14.00 del 10 ottobre 2019.

Alla piattaforma DOL si potrà accedere attraverso SPID, il “Sistema Pubblico d’Identità Digitale”.

Chi intende partecipare al Bando può richiedere lo SPID con un livello di sicurezza 2;

sul sito dell’AGID – Agenzia per l’Italia digitale (www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid)

dove sono disponibili tutte le informazioni necessarie.

Consigliamo i/le giovani che vogliono concorrere per uno dei nostri progetti

 di prendere contatto con noi per la presentazione della domanda rivolgendosi personalmente  

 

alla Congregazione delle Suore Orsoline scm,

contrà S. Francesco  Vecchio, 20 a Vicenza

tutti i giorni dalle ore 8.30 alle 21.00

 

Tel 0444 323382 – serviziocivile@orsolinescm.it

PEC serviziocivileoscm@legalmail.it