Iran. La famiglia di Mahsa Amini denuncia gli autori dell’arresto

29
Set

Condividiamo l’articolo di Avvenire pubblicato il 28/09/2022 

In Iran non si fermano le proteste. Mahsa Amini prima di morire è stata trattenuta tre giorni dalla polizia morale con l’accusa di non indossare correttamente il velo

I genitori di Mahsa Amini hanno denunciato i responsabili dell’arresto della figlia, morta mentre era detenuta tre giorni dopo essere stata fermata dalla polizia morale con l’accusa di non indossare correttamente il velo.

La notizia è stata riportata dall’agenzia di stampa Isna, che cita i legali dei genitori della giovane.

Nel contempo le proteste vanno avanti in Iran ogni notte dal 16 settembre giorno della morte della 22enne Mahsa Amini. Secondo un ultimo rapporto diffuso dall’agenzia Fars, “circa 60 persone hanno perso la vita” dall’inizio delle manifestazioni.

Come donne e come consacrate esprimiamo la nostra vicinanza orante alle donne iraniane che manifestano da giorni in una condizione sempre più grave lesiva delle libertà fondamentali dell’individuo. 

Leave a Comment