“Verranno giorni!” – I domenica di Avvento

27
Nov

1° domenica – Luca 21,25-28.34-36

Una domenica, questa prima di avvento, in cui le letture che la chiesa ci propone sono strettamente collegate tra loro, soprattutto se ‘cambiamo’ l’ordine di lettura e meditazione.

Per primo il vangelo: “In quel tempo Gesù disse: Verranno giorni…”. In quel tempo… tempo, che si ripete costantemente, di annuncio e, insieme, di lettura della realtà. Un tempo e una realtà difficili che ormai, da anni, viviamo anche noi, che ci parla di angoscia di popoli (come non pensare alle immagini di cancellazione di umanità che la televisione e i giornali ci mostrano in questi giorni…) e di una realtà densa di incertezza, paura e ansia. Sono emozioni che accompagnano spesso le nostre giornate e che a volte, oltre ad appesantire – come dice il testo di Luca – il nostro cuore, rischiano di schiacciarlo. Eppure, la lettura dal libro di Geremia, ci ricorda che “Ecco verranno giorni…nei quali io realizzerò le promesse di bene”.

Proprio quando il buio sembra coprire ogni possibilità di luce, è necessario scoprire il bene che c’è. Se crediamo che il Signore cammina con noi nella storia, lo sta facendo anche quando non riusciamo a scorgere la sua presenza. Non ci resta che ‘attendere’ di vedere meglio continuando  a guardare e leggere il presente, di ricordare la promessa di Gesù “Io sono con voi” (Mt 28,20) custodendo la Parola, “sovrabbondando – come ci dice Paolo nella seconda lettura – nell’amore verso tutti” e verso il nostro tempo, osando spostare sempre un pò i limiti dell’amore, per “rendere saldi i nostri cuori”.

Donatella Mottin

Leave a Comment