Il senso della Madre nella Chiesa

01
Giu

“Una Chiesa che è madre cammina sulla strada della tenerezza e della compassione. Chi è figlio della Chiesa è una persona mite, tenera, sorridente, piena di amore. #MariaMadreDellaChiesa”. Così in un tweet, Papa Francesco ricorda oggi l’odierna memoria liturgica della Beata Vergine Maria Madre della Chiesa.

Lo Spirito Santo e Maria

In questa Solennità, eleviamo “il nostro pensiero a Maria. Lei era lì, con gli Apostoli, quando è venuto lo Spirito Santo, protagonista con la prima Comunità dell’esperienza mirabile della Pentecoste, e preghiamo Lei perché ottenga per la Chiesa l’ardente spirito missionario”. Queste le parole pronunciate dal Papa ieri al Regina Coeli, con i fedeli di nuovo in Piazza San Pietro, per sottolineare il profondo legame tra lo Spirito e Maria, tra la solennità di Pentecoste, quindi, e la memoria della Beata Vergine Maria Madre della Chiesa. E’ lo Spirito Santo l’anima della Chiesa e Maria è la sua Sposa. La Chiesa è il corpo mistico di Cristo, Maria è la Madre di Gesù che lui stesso sulla croce affida a Giovanni, affidando nello stesso tempo l’apostolo a Maria.

Il Decreto che istituì la memoria che la Chiesa celebra oggi

La memoria che si celebra oggi è entrata nel calendario romano il 21 maggio 2018 per volontà di Papa Francesco. Nel decreto “Ecclesia Mater” della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, datato 11 febbraio 2018 e reso noto il 3 marzo successivo, si stabilisce che la ricorrenza si celebri il lunedì dopo Pentecoste con lo scopo di “favorire la crescita del senso materno della Chiesa nei Pastori, nei religiosi e nei fedeli, come anche della genuina pietà mariana”. “Questa celebrazione ci aiuterà a ricordare che la vita cristiana, per crescere, deve essere ancorata al mistero della Croce, all’ oblazione di Cristo nel convito eucaristico, alla Vergine offerente, Madre del Redentore e dei redenti”, si legge ancora nel Decreto. L’unione di Maria con Cristo culmina infatti nell’ora della croce, quando Maria accoglie la volontà del Figlio e accetta, in un certo senso perdendolo, di diventare Madre di tutta l’umanità.

La maternità di Maria e la maternità della Chiesa

“Tutte le parole della Madonna sono parole di madre”, dal momento “dell’Annunciazione fino alla fine, lei è madre”. Aveva detto Papa Francesco a Casa Santa Marta nella prima Messa celebrata nella memoria della Beata Vergine Maria Madre della Chiesa, il 21 maggio 2018. E spiegava come i Padri della Chiesa avevano capito che la maternità di Maria era la maternità della Chiesa. Evidenziando la dimensione femminile della Chiesa e anche l’importanza della donna affermava: “Senza la donna la Chiesa non va avanti, perché lei è donna, e questo atteggiamento di donna le viene da Maria, perché Gesù ha voluto così”. In quell’occasione Francesco indicava la tenerezza come quell’atteggiamento materno che deve contraddistinguere la Chiesa e aggiungeva, “anche un’anima, una persona che vive questa appartenenza alla Chiesa, sapendo che anche è madre deve andare sulla stessa strada”.

Leave a Comment