Buon Natale

24
Dic

In modo particolare, fin dall’origine francescana il presepe è un invito a “sentire”,

a “toccare” la povertà che il Figlio di Dio ha scelto per sé nella sua Incarnazione.

E così, implicitamente, è un appello a seguirlo sulla via dell’umiltà,

della povertà, della spogliazione,

che dalla mangiatoia di Betlemme conduce alla Croce.

È un appello a incontrarlo e servirlo con misericordia

nei fratelli e nelle sorelle più bisognosi (cfr Mt 25,31-46).

Papa Francesco, Lettera Apostolica Admirabile signum

Buon Natale abitato da Dio.

Abitato dai corpi, dai volti, dalle voci, dalle menti, dalle parole di tante sorelle e fratelli che con la loro esistenza ci comunicano che il Signore è in mezzo a noi nel segno dell’umiltà.

sr Maria Luisa Bertuzzo e Consiglio Generale

Leave a Comment