Buon compleanno, Giovanna!

23
Mag

Il 23 maggio 1868 a Bolzano Vicentino è iniziata la vita di Giovanna Meneghini, donna innamorata della vita e di Dio, pronta a fare quanto Lui le avrebbe messo nel cuore, fino a fondare le Suore Orsoline del Sacro Cuore di Maria.

La vita di Giovanna è stata molto travagliata, ma sempre intessuta di fiducia nella Provvidenza ed ha saputo leggere ogni esperienza alla luce della “mano di Dio che conduce tutto”, come amava dire.

La famiglia di Giovanna non abitava a Bolzano Vicentino, ma cos’è accaduto perché lei nascesse lì?

Leggiamo dai suoi scritti:

I miei genitori erano poveri pastori che si recavano nel tempo d’inverno in un paese o nell’altro con le loro pecore. Nel novembre del 1867 trovarono da collocarsi a Toara presso i conti Barbaran e fecero ritorno alla volta di Enego loro patria la mattina del 23 maggio ’68: arrivati alla sera a Bolzano Vicentino si rifugiarono con i loro armenti in una stalla, ove piacque al Signore che io venissi al mondo. Il giorno dopo si fecero premura di farmi battezzare invitando per padrino lo zio Baggio Antonio di Breganze, che durante la sua vita ricordava sempre con piacere quel giorno fortunato”.

Tanti i dettagli che fanno correre il cuore ad un’altra storia molto conosciuta ed iniziata a Nazareth molti secoli prima di Giovanna. Inevitabili i confronti, anche nei doni di Grazia che queste nascite hanno portato…

Giovanna è stata a lungo provata da varie fatiche, ma ha saputo credere alla promessa ricevuta dal Signore Gesù e rinnovata negli anni da segni e conferme.

Solo dopo molti anni la vocazione di fondatrice si è espressa pienamente realizzando la fondazione della nuova famiglia religiosa, sempre a Breganze, dove Giovanna ha vissuto la maggior parte della sua vita.

Da quel 5 gennaio 1907, le figlie di Giovanna sono cresciute molto grazie al coraggio ed alla fede profonda che caratterizzava la Madre.

Anche oggi, 23 maggio 2020, tutte le figlie di Giovanna si raccolgono con gioia grata attorno a lei per ringraziare il Signore del grande dono che la vita di questa donna è stata ed è anche oggi per la Chiesa.

Con le sue figlie, tanti sono gli amici e le amiche che hanno imparato ad amare Giovanna, la sua semplice profondità e camminano sulla strada da lei tracciata per vivere la loro santità quotidiana, sempre e tutto per “la Gloria di Dio”!

Noi ti lodiamo

e ti ringraziamo, Signore,

per la tua presenza nel mondo

e per il meraviglioso dono

della nostra vocazione religiosa

al seguito di Madre Giovanna.

Concedici lo Spirito di sapienza

per operare,

dentro culture in trasformazione,

scelte coraggiose, conformi al Vangelo

e al carisma che abbiamo ricevuto.

Signore, Padre e Sposo dolcissimo,

riaccendi in noi la fiducia

e mostraci la forza rinnovatrice

di una vita vissuta

nel dono e nel servizio.

Te lo chiediamo per l’intercessione

della Beata Vergine Maria,

di sant’Angela Merici

e della venerabile

Madre Giovanna Meneghini. Amen.

Leave a Comment