8 febbraio: Giornata mondiale di preghiera contro la tratta

05
Feb

L’8 febbraio la Chiesa ricorda santa Giuseppina Bakhita, religiosa delle Figlie della Carità vissuta per oltre 40 anni a Schio (VI), dopo essere stata liberata da una vita di schiavitù che l’ha vista subire molte violenze sin da bambina. Per questo, l’8 febbraio è diventato un giorno importante per ricordare le tante donne vittime delle odierne schiavitù: non solo la schiavitù sessuale, ma anche quelle economiche, intellettuali…

La prima edizione della GMPT è stata celebrate l’8 febbraio 2015, per volontà di papa Francesco, che nel 2014, ha incaricato le Unione Internazionali delle Superiore e dei Superiori Generali (UISG/USG) di promuovere tale giornata. La lettera della Segreteria di Stato  è la risposta a richieste fatte da religiose impegnate da anni contro la tratta, che hanno dato voce ad organizzazioni che da anni già celebravano in questa data la giornata contro la tratta. Fin dall’inizio Talitha Kum, la rete mondiale della vita consacrata impegnata contro la tratta di persone (UISG), ha assunto il coordinamento del gruppo di organizzazioni partner che preparano la giornata a livello internazionale.

Per il 2021 viene proposta una maratona mondiale di preghiera, alla quale si può partecipare collegandosi al sito preghieracontrotratta

Qui sotto trovate invece un contributo di sr Alessandra Smerilli per un’economia senza tratta.

Leave a Comment