La nuova avventura è iniziata!

In queste prime settimane abbiamo avuto l’opportunità di conoscere tutte le figure professionali che operano presso la comunità.

Noi volontarie ci siamo divise nei vari servizi che Villa Savardo offre : “Armonia” per minori, comunità educativa “IRIS – mamma con bambino”, il progetto educativo ” Autonomia ” e il centro diurno socio- educativo.

Siamo state colpite fin da subito dalla serietà, professionalità e umanità con cui le figure operano qui in comunità : ci siamo sentite nel posto giusto per svolgere il nostro anno di servizio civile.

Il 16 dicembre si è svolta la festa di Natale in comunità : è stato un momento unico e magico tra canti, regali e l’arrivo di Babbo Natale che ha portato un dono ad ognuno

Durante le vacanze natalizie, invece, quando i bambini con le loro mamme della comunità Iris e le ragazze di Armonia erano a casa, si è deciso di fare una gita tutti insieme. E’ stata una giornata piena, con partenza al mattino e ritorno per l’ora di cena. Nonostante il freddo, siamo riusciti a fare un giro per i mercatini natalizi del centro e visto le temperature assai rigide, ci siamo poi rifugiati all’interno di un bar a bere una buona cioccolata calda. Ci stava proprio! Il pomeriggio invece abbiamo visitato il museo delle scienze, il MUSE. E’ un ambiente molto interattivo con aree completamente dedicate ai più piccoli : i bambini infatti si sono sentiti liberi di osservare, sperimentare e giocare con i vari materiali ed esperimenti messi a disposizione. Al ritorno tutti eravamo un po’ stanchi ma con il cuore pieno di gioia e di soddisfazione nel vedere e sentire che sia i bambini, sia le mamme e le ragazze si erano davvero divertiti. Con i bambini della comunità IRIS è stata organizzata una gita sulla neve con destinazione Asiago. Era la prima volta per loro sulla neve ed è stata un’esperienza fantastica! Hanno fatto diversi giri con lo slittino e hanno giocato liberamente con molto entusiasmo. Le ragazze di Armonia invece sono state a pattinare sul ghiaccio con le educatrici e con Giorgia (volontaria del SCU ). Anche per loro è stata un’esperienza più che positiva. Partecipare a queste uscite insieme è un’opportunità non da poco in cui ci si relaziona al di fuori del contesto comunità e si può così, scoprire lati di loro che prima non conoscevi.

E’ stato un mese intenso e ricco di conoscenze e scoperte riguardanti aspetti della comunità ma anche di noi stesse.