Inaugurazione del nuovo tratto Romea Strata della Transumanza e del Saliso

09
Lug

Il 12 giugno 2021 una delle iniziative della festa del Cuor di Maria, la festa di fraternità della Congregazione delle Suore Orsoline del Sacro Cuore di Maria, è stata la passeggiata spirituale da Enego verso il Colle dei Meneghini, luoghi dell’infanzia di madre Giovanna Meneghini, e denominati Romea Strata della Transumanza e del Saliso perché parte del progetto più ampio Romea Strata. Leggi l’esperienza del Gruppo Am.Or di Locara e guarda le FOTO.

A 25 anni dell’Esortazione Apostolica Vita Consecrata mi piace riportare  una frase “I consacrati e le consacrate sono interpellati in prima persona a risvegliare in tutti il senso della speranza con lo sguardo dei fedeli“. Ogni anno noi Suore Orsoline del SCM celebriamo la festa del Sacro Cuore di Maria, quindi anche oggi 12 giugno lo facciamo, come rendimento di grazie al Signore per la nostra storia passata e presente. L’esperienza di oggi conferma il nostro e vostro grazie per la presenza di tanti anni delle Suore Orsoline nelle realtà parrocchiali di Locara, di Lobia e Pressana. E’ qui con noi anche Suor Raffaella Dorsali , una delle tante suore orsoline che svolgono la loro missione in Terre lontane come in questo caso il Mozambico. Si sono aggregate a noi alcune del Gruppo Am.Or., altre amiche delle orsoline, notiamo anche la presenza significativa  di alcuni mariti proprio quest’anno  dedicato a San Giuseppe. Un Santo che Madre Giovanna Meneghini considerava il suo Santo, il suo economo, amministratore e avvocato di casa. Giuseppe sarà una figura sempre presente e vicina a lei fin da quando era giovanissima.

Viviamo quindi questa giornata contemplando le bellezze del Creato. Buon Cammino, Madre Giovanna ci sia guida per lasciarci rigenerare da questa esperienza.

suor Silvana Mutti

Abbiamo partecipato ad  una escursione a piedi lungo i sentieri  dei monti di Enego, luoghi dove la memoria del passato rivive oggi  nella bellezza di un  territorio ricco di vegetazione e di bellezze naturali. Le ridenti cime, la variegata vegetazione ed il paesaggio circostante ci hanno lasciato senza fiato. L’aria stessa era frizzante e purissima.  “ Questi sono luoghi in perfetto equilibrio  tra storia e natura” ci ha detto la guida Davide Allegri di Trento,  storico del territorio e scrittore. Siamo partiti con bisacce, scarponi e zaini dalla piccola chiesetta in Località Frizzon di Enego  e siamo arrivati al  Colle dei Meneghini.  Durante il percorso abbiamo fatto  delle soste per ascoltare delle testimonianze  di vita, personali e spirituali, che ci hanno arricchito ed emozionato. La  scoperta dell’ antico percorso  della Transumanza,  nei luoghi che ricordano Madre Giovanna Meneghini, ci ha immersi in un itinerario di fede e di cultura come fossimo degli antichi pellegrini  in cammino.

Siamo partiti con la corriera da Locara alle sette  del mattino di sabato, eravamo in 21 persone, comprese  tre amiche del Gruppo Am.Or di Pressana, erano presenti anche altre amiche delle Orsoline e  alcuni mariti. Questa esperienza ci ha regalato un rinfrescante ritorno alla naturalità della vita semplice,  nella  cornice di una  montagna veneta che arricchisce quanti desiderano conoscerla, anche attraverso questo nuovo percorso  che oggi è stato inaugurato.

                                                             Gruppo AM.OR di Locara

 

Leave a Comment