“Abita la terra e vivi con fede” (sal 37)

10
Mar

È una terra contagiata, malata, quella che abitiamo.

Ma non è solo di oggi e non è solo a causa del coronavirus.

Tuttavia, data la situazione che si è creata in Italia, dove tutte le regioni dal 10 marzo sono “zona rossa”, desidero rivolgere un invito a tutte le comunità orsoline, comprese quelle del Brasile e Mozambico, per una comunione rafforzata. Un invito che si estende a tutti gli amici/e laici/e che condividono la nostra spiritualità e la nostra missione, nella fraternità di uno spirito evangelico di servizio.

Comeabitare la terra con fede”?

Certamente nella preghiera, personale e comunitaria, che si esprima in modo specifico per il contagio da corona virus, che ha portata mondiale.                       Ma non dimentichiamo le tante situazioni di sofferenza, a partire dai profughi siriani, dei quali un numero grandissimo è dato dai bambini, come pure i Paesi africani devastati dall’invasione di cavallette e da altre calamità.

Ringraziamo Dio per quanto ci è dato in questa vita! Le limitazioni di questi giorni ci aiutino a riconoscerle con realismo.

Abbracciamo il mondo con la nostra preghiera e con quelle scelte specifiche che ogni comunità e ogni gruppo avrà cura di individuare.

sr. Maria Luisa Bertuzzo

Superiora generale

Leave a Comment