SCAMBIO DI ESPERIENZE

Il giorno 16 Aprile 2018 io ed i miei colleghi di Servizio Civile che operiamo presso l’ente delle Suore Orsoline del Sacro Cuore di Maria presso le sedi di Vicenza e Breganze, ci siamo recati a Villa Savardo, una delle sedi di progetto, per prendere parte ad un incontro di partenariato assieme ai volontari che prestano servizio presso il comune di Bassano.
Come tipologia di incontro è stato un incontro/dialogo nel quale attraverso delle attività ci siamo raccontati la nostra esperienza di servizio e come ci saremo visti una volta finita tale esperienza.
A guidare l’incontro, dopo la presentazione del direttore Pasqualetto, Laura, volontaria di servizio civile presso il centro studi Presenza Donna di Vicenza.
Lei ci ha proposto tre semplici attività per aiutarci ad entrare in relazione tra di noi.
La prima attività proposta consisteva nel dividerci in due gruppi e di posizionarsi ai due lati opposti di una linea posta nel mezzo.
Scopo dell’attività era quello di avvicinarci alla linea in base alle risposte date a delle domande proposte che riguardavano argomenti di carattere culturale, sul Servizio Civile e su alcune nostre caratteristiche comportamentali.
Le risposte da dare erano a volte nette (si/no) e a volte legate al grado di preferenza (tanto/poco).
E’ stata una bella attività per rompere il ghiaccio, a mio parere.
La seconda attività che Laura ci ha proposto è stata un ‘attività di conoscenza un po’ più approfondita tra di noi volontari. In questa attività, infatti, ci veniva chiesto di raccontare la nostra esperienza passandoci un gomitolo e trattenendo un filo dopo averci presentati, come segno della nuova rete di relazioni che si è venuta a creare.
E’ stato molto interessante, in questa seconda attività, ascoltare le esperienze ed i racconti degli altri volontari di Bassano arrivando a coglierne differenze e similitudini con la nostra. Questo, unito ad un clima scherzoso che si è venuto a creare per gli inceppi del gomitolo che si andava a tirare, ha reso ancora più simpatico il nostro incontro.
L’ultima attività è stata di augurio-saluto: Laura dopo aver posizionato al centro della stanza delle foto ci ha chiesto di sceglierne una da dare come augurio ad un volontario a nostra scelta.
Il tutto si è concluso con una visita alla struttura di Villa Savardo.
Nel complesso è stata una piacevole mezza giornata. E voglio mettere qui sotto il logo di Servizio Civile perché secondo me ben spiega la ricchezza di relazioni che abbiamo avuto.
Giovanna